Come scegliere il pennello da fondotinta

Come scegliere il pennello da fondotinta

Il mondo di Youtube ci ha insegnato che i pennelli da trucco possono migliorare il modo di truccarsi di praticamente qualsiasi donna. Ne esistono di tantissime tipologie, forme e fasce di costo e consentono di raggiungere risultati estetici molto migliori in molto meno tempo. In un panorama di pennelli così ampio, le più inesperte potrebbero trovarsi un po’ disorientate e finire per acquistare pennelli che non fanno al caso loro. In questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza.

Tra i pennelli trucco più importanti vi è sicuramente il pennello da fondotinta. Questo perchè avere una base trucco perfetta è forse lo step fondamentale per un makeup realizzato a regola d’arte. La scelta del pennello da fondotinta dipende molto da quello che è il nostro tipo di pelle e soprattutto dal tipo di finish che vogliamo ottenere.

Il primo tipo di pennello da fondotinta con cui solitamente ci si interfaccia, è il pennello piatto. Si tratta di un pennello che non presenta particolari vantaggi, ma consente di fare pratica con quelli che sono i movimenti necessari per applicare il fondotinta con il pennello.

Il secondo tipo di pennello che illustriamo è il pennello a setole fitte, sezione tonda e punta piatta. Questo pennello è l’ideale se volete ottenere una copertura da alta a medio alta, ma soprattutto se volete procedere in modo abbastanza spedito. Questo tipo di pennello è l’ideale infatti per chi ha poco tempo e può essere usato sia con fondotinta liquidi che in polvere. Va utilizzato con movimenti circolari.

Il terzo pennello è lo stipling brush duo fiber. Si tratta di un particolare pennello con setole realizzate in due fibre differenti e consente di ottenere il tanto ricercato effetto “aerografato”. Per essere sicure di ottenerlo, abbiate l’accortezza di utilizzarlo picchiettandolo, e non effettuando movimenti circolari come nel caso precedente. Si tratta di un pennello da usare esclusivamente con il fondotinta liquido.

Infine segnaliamo la spugnetta da fondotinta in stile Beauty Blender che ovviamente non è un pennello. La spugnetta in stile beauty blender vi permette allo stesso tempo di ottenere sia una copertura medio-alta, sia di ottenere un finish invisibile da pelle perfetta. Il fondotinta quando utilizzate la spugnetta va picchiettato, e non “tirato” o lavorato effettuando movimenti circolari. I migliori risultati si otterranno con la spugnetta bagnata. La spugnetta come nel caso dei pennelli andrà lavata regolarmente per evitare la formazione di germi e l’accumulo di fondotinta.