Il Centro estetico e i suoi trattamenti più in voga

Il Centro estetico e i suoi trattamenti più in voga

In un centro estetico si possono trovare diversi trattamenti per i più vari problemi estetici, anche mirati per la salute e il benessere della persona.

Magnesio, Potassio, Fosforo, Calcio, Cloruro di Sodio e Solfato di Zinco. Questi gli elementi nel cuore di un trattamento rivoluzionario, totalmente naturale e efficace, in grado di far perdere fino a 80 cm già dalla prima applicazione.

Ideato e messo a punto più di 50 anni fa dal medico tedesco Gustav Glatt, questo trattamento naturopatico tedesco chiamato Riducella si propone più obiettivi, non solo la perdita di centimetri (già riscontrabile dopo la prima seduta di trattamento tramite la misurazione di 24 punti del corpo): detossicazione con espulsione di tossine, eliminazione dell’accumulo di metalli pesanti, riattivazione della circolazione venosa e linfatica e stimolazione del metabolismo. Si raggiunge uno stato di benessere generale e di leggerezza.

Oltre i già citati sali minerali, componente fondamentale di Riducella, il trattamento si avvale di altri 2 elementi essenziali: la Ionizzazione e le Bende.

Ne abbiamo parlato con gli esperti del centro estetico di Udine San Marco Benessere, ecco cosa ci hanno raccontato.

I sali minerali sono fondamentali per il funzionamento del nostro corpo, anche se tuttavia il nostro corpo non è in grado di produrli, solo di assorbirli dall’esterno. I minerali portano benefici su tutti gli apparati del nostro corpo, donando un generale senso di benessere.

La seconda fase di Riducella, la Ionizzazione, avviene tramite un apposito apparecchio ionizzante, che è in grado di attivare in maniera totalmente naturale i Sali i quali saranno poi in grado di rilasciare nel corpo le loro proprietà e tutti i loro benefici.

Affinché i sali possano espletare tutte le loro funzioni nel modo più efficiente possibile il trattamento Riducella prevede il passaggio al Bendaggio. Una precisa sinergia di 28 bende anaelastiche e flebologiche ricoperte dei sali ionizzati vengono applicate su tutto il corpo. Saranno necessari 70 minuti di bendaggio per fare in modo che la sinergia tra bende e sali ionizzati provochi un forte impulso alla circolazione venosa e linfatica. E questa prima azione sui tessuti provocherà un effettivo e visibile effetto lifting.

Gli elementi essenziali vengono rilasciati nel corpo per effetto osmotico, penetrano negli strati profondi del derma detossinando e depurando l’organismo. Di conseguenza le varie parti del corpo risulteranno immediatamente più tonici e modellati, con una visibile perdita di centimetri esattamente nei punti più critici dove il trattamento è più urgente.

Al di là dei 70 minuti di bendaggio, il trattamento richiederà in tutto 2 ore, tempo dovuto alla preparazione delle bende e alla misurazione.

Inoltre, il numero di sedute da impiegare è direttamente proporzionale alle condizioni fisiche della persona, all’età (per fare un esempio: una persona di 30 anni avrà necessità di fare 3 trattamenti, una persona di 40 dovrà sottoporsi a 4 trattamenti e così via), alla tipologia di inestetismo da affrontare. Per poter beneficiare al massimo di questo trattamento le sedute vanno ripetute in una finestra di 15 giorni. Riguardo invece agli effetti duraturi nel tempo, le persone che si sottopongono al metodo Riducella potranno riscontrare un’efficacia che varia dai 6 mesi a un anno, ma qui entrano in gioco in maniera preponderante i fattori della dieta alimentare seguita, dello stile di vita più o meno sedentario, la capacità di attenersi ai suggerimenti post trattamento.

Sicuramente, in un centro estetico, un altro metodo di origini antiche e completamente naturali è l’uso dei sali del Mar Morto per le più disparate problematiche, tra cui le prime sono i trattamenti anti cellulite e il ristagno dei liquidi. Ma anche casi di dermatiti, psoriasi e problemi muscolari possono trarre beneficio da questo prezioso elemento naturale conosciuto da sempre.

I sali del Mar Morto sono così particolari proprio per la conformazione geografica in quanto la concentrazione di sale nel lago salato è molto più alta di tutti gli altri mari. In particolar modo le quantità di magnesio e potassio sono talmente alte da rendere i sali del Mar Morto incredibilmente preziosi e queste qualità permettono di essere così bene assimilati dalla pelle in modo da avviare un’azione detossinante su tutto il corpo, migliorare l’ossigenazione dei tessuti e il drenaggio dei liquidi. Di conseguenza il sistema linfatico e la circolazione sanguigna miglioreranno nettamente grazie all’azione osmotica del sale.

Questi sali saranno anche un alleato prezioso per i problemi muscolari e articolari.