Il benessere dell'acqua in tutta sicurezza

Il benessere dell’acqua in tutta sicurezza

Il mare è l’ambiente giusto in cui rilassarsi e staccare la spina dai vari impegni della vita quotidiana. Proprio per questo motivo, con l’arrivo dell’estate, aumenta il desiderio di praticare sport acquatici, potendo in questo modo allenarsi e divertirsi allo stesso tempo.

Benessere portato dagli sport acquatici

Basta passeggiare sulla spiaggia per sentirsi già meglio e questo fa capire come fare sport acquatici apporti numerosi benefici. L’aria di mare, infatti, aiuta a ritrovare l’equilibrio e allentare le tensioni che inevitabilmente si accumulano nel corso dell’anno. D’altronde l’acqua aiuta a ridurre lo sforzo fisico, ma anche a potenziare la forza muscolare, la resistenza e la circolazione sanguigna. Praticando sport acquatici si riesce quasi ad azzerare il rischio di possibili traumi o contusioni grazie all’azione protettiva dell’acqua.

Un altro aspetto positivo consiste nella possibilità di praticare sport acquatici adatti ai propri gusti ed esigenze sia al mare che in piscina. Non c’è solo il nuoto, ma anche boxing splash, acquagym, hydro-bike e veri e propri circuiti in acqua. Gli sport acquatici, inoltre, fanno bene al cuore. Aiutano infatti a ridurre la possibile insorgenza di malattie cardiovascolari e dimezzare il rischio di mortalità di chi conduce una vita prevalentemente sedentaria.

Benessere dell’acqua e sicurezza

A questo punto è chiaro come gli sport acquatici siano davvero utili per il benessere del corpo e anche della mente. Allo stesso tempo, però, è importante assicurarsi di tenere sempre la situazione sotto controllo e riuscire a sfruttare il benessere dell’acqua in tutta sicurezza. A tal proposito vi parliamo di tre corsi che vi possono aiutare in questo intento: corso di sub per immersioni in sicurezza, corso di salvamento per bagnini e corso di primo soccorso e gestione dei traumi in acqua. Entriamo quindi nei dettagli e scopriamo maggior informazioni in merito.

Corsi di sub per immersioni in sicurezza

Quante volte avrete visto in tv le immagini dei fondali marini e pensato quanto sarebbe bello vivere un’esperienza del genere dal vivo. Allo stesso tempo, però, oltre ad essere un’esperienza divertente, è importante prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti e farsi aiutare da esperti del settore prima di immergersi nel fondo del mare. Come ci spiega l’associazione Life Fvg che propone corsi sub a Udine, è opportuno seguire un corso di sub per immissioni in sicurezza. Per scegliere il corso più adatto, vi consigliamo innanzitutto di partecipare alle varie prove gratuite fornite dalle varie scuole o istruttori sub in modo tale da vedere in loro modo di lavorare. Prima di iscrivervi al corso, inoltre, vi consigliamo di verificare che gli istruttori siano qualificati, che il programma del corso sia definito, ma che allo stesso tempo ci sia un po’ di elasticità in caso di problemi di vario genere. Da non trascurare le attrezzature che devono essere ovviamente di qualità in modo tale da assicurare immersioni in sicurezza.

Corsi di salvamento per bagnini

Se invece, oltre a divertirvi, volete anche occuparvi della sicurezza dei bagnanti, allora vi può essere utile un corso di salvamento per bagnini.  Il bagnino, d’altronde, è una figura obbligatoria di tutti gli stabilimenti balneari e deve avere apposita abilitazione all’esercizio del mestiere di bagnino. Un’esperienza davvero unica nel suo genere, sia dal punto di vista professionale che umanitario. Dopo aver sostenuto il relativo esame, infatti, è possibile lavorare come bagnino a tutti gli effetti. In particolare il bagnino è in grado di: organizzare e gestire emergenze balneari in qualsiasi condizione; tutelare l’ambiente naturale; valorizzare ed educare in tema di sicurezza balneare; ma anche gestire i rapporti con le Capitanerie di Porto, 118 e tutti le altre associazioni ed enti grazie ai quali garantire la sicurezza balneare.

Corsi di primo soccorso e gestione dei traumi in acqua

Un altro corso estremamente utile per poter beneficiare del benessere dell’acqua in tutta sicurezza è sicuramente quello di primo soccorso e gestione dei traumi in acqua. Queste tipologie di corso sono estremamente importanti per gli addetti alla sicurezza, che, ovviamente, devono avere tutte le conoscenze necessarie per garantire una balneazione tranquilla. Allo stesso tempo, fare un corso di primo soccorso e gestione dei traumi in acqua, può essere utile a chiunque vada al mare o in piscina in modo tale da poter aiutare eventuali persone in difficoltà. Intervenire in tempo e in modo corretto, infatti, può, il più delle volte, aiutare a salvare una vita.

A questo punto abbiamo visto come gli sport acquatici siano in grado di offrire il massimo benessere al corpo e alla mente. Allo stesso tempo non bisogna trascurare la sicurezza e a tal proposito può essere opportuno seguire i corsi che vi abbiamo consigliato.